fbpx
Seleziona una pagina

Molte donne amano fare allenamento a casa o in palestra, ma mantenere questa sana abitudine non è sempre facile.

Uno dei momenti in cui è più complicato per il “gentil sesso” allenarsi sono i giorni del ciclo mestruale, a cui purtroppo le donne non possono sottrarsi, anche se vorrebbero.

 

Al di là della fuoriuscita di sangue collegata al mestruo, che può essere tranquillamente tenuta sotto controllo tramite l’utilizzo di assorbenti interni o esterni, il ciclo mestruale influisce sulle prestazioni.

 

In questo articolo cercheremo di spiegarvi in che modo accade e come contrastare questi effetti fastidiosi.

Non siete costrette ad abbandonare l’allenamento durante il ciclo mestruale!

Come Funziona Il Ciclo Mestruale?

 

Il ciclo mestruale dura in media 28 giorni, divisi in 3 momenti:

  1. periodo pre-mestruale, che comprende i 7 giorni precedenti alla mestruazione vera e propria,
  2. periodo mestruale, che coincide con i giorni di sanguinamento (in media 5),
  3. periodo post- mestruale, ossia quello che viene dopo il sanguinamento.

 

Due sono i fattori da tenere in considerazione se si pratica allenamento sportivo intenso:

  1. l’oligomenorrea, ossia l’irregolarità del ciclo mestruale
  2. l’amenorrea, ossia la sua scomparsa per un periodo che dura più di 3 mesi.

 

Di recente sono stati effettuati alcuni studi su un certo numero di atlete, che praticano corsa di resistenza.

 

I risultati hanno evidenziato che il 30-34% di loro va incontro ad amenorrea nel periodo di allenamento alla corsa e durante la stagione delle gare.

 

Ma qual è il motivo?

Si pensa che l’amenorrea sia dovuta alla scarsa percentuale di grasso corporeo presente in queste atlete.

 

La donna, infatti, ha un apparato riproduttivo finalizzato al parto e funzionale ad esso: quando il grasso corporeo è troppo basso la donna non è in grado di affrontare una gravidanza, quindi le mestruazioni di interrompono.

 

Anche l’intensità dell’allenamento può portare ad amenorrea e oligomenorrea: maggiore è la distanza percorsa settimanalmente dalle atlete di mezzofondo, più l’incidenza di queste è maggiore.

Influenza Del Ciclo Mestruale Sull’Allenamento Sportivo

 

Durante il periodo pre-mestruale e quello mestruale, il corpo mette in atto una serie di adattamenti, tra cui ricordiamo:

  1. l’aumento di peso,
  2. la ritenzione idrica,
  3. l’aumento del volume uterino,
  4. il gonfiore addominale,
  5. l’aumento della pressione intra-oculare, che incide su alcune qualità motorie, tra cui la destrezza.

 

Quando allenarsi?

 

Il miglior momento per l’allenamento sportivo è quello post-mestruale, in cui il rendimento muscolare migliora.

Durante il sanguinamento che avviene nella fase mestruale, l’attività fisica non è controindicata, ma l’intensità dovrebbe essere minore.

Per fare questo, gli esperti consigliano di far coincidere al mestruo una fase di scarico, facendo anche uso di integratori di vitamine e minerali.

Se però si hanno sintomi dolorosi, l’allenamento sportivo va subito interrotto.

Ma come effettuare questa fase di scarico? Un modo è togliere una delle sedute settimanali, riducendo nelle altre il carico allenante di circa il 10%. Oppure, si possono effettuare solo gli esercizi di base per i grandi gruppi muscolari, aumentando i recuperi e diminuendo i carichi.

 

 

     

     

     

    Seguendo queste semplici indicazioni, allenarsi durante il ciclo mestruale non rappresenterà più un problema per nessuna donna, nemmeno per la più sportiva e attenta alla linea.

     

     

     

    Integratop Consiglia

    Ecco una serie di integratori che possono interessarti

    Detox PH Balance

    Integratore alimentare con azione alcalinizzante e purificante a base di Selenio

    • Concentrato alcalinizzante ad alto potenziale
    • Azione antiossidante e depurativa
    • Favorisce l’equilibrio acido-base
    • Potenziamento di forza ed energia muscolare

     

    Omega 3 Soft gel

    Integratore alimentare di Acidi Grassi Omega3 EPA e DHA

    • -35% Acidi Grassi EPA +25% Acidi Grassi DHA
    • Elevata purezza della materia prima
    • Senza retrogusto
    • Capsule Soft-gel

     

    Named ProBasic

    Integratore di sali minerali carbonati e bicarbonati

    • Lo Zinco contribuisce al normale metabolismo acido-base
    • Arricchito con vitamine C ed E ad azione antiossidante
    • Con vitamine del gruppo B ad azione pro-energetica
    • Ideale per sostenere la fisiologica fase di recupero